Il sistema Brescia e la sfida della trasformazione digitale

La prima volta fu nel 1999: Kevin Ashton, un passato alla Procter & Gamble e un futuro al Mit di Boston, parlò di “Internet of Things”. Come tutti i visionari aveva indicato la frontiera. Dieci anni dopo lo IoT, l’Internet delle cose, aveva una definizione condivisa: un sistema di apparecchiature, dalle più semplici alle più complesse, capaci di scambiarsi informazioni senza l’intervento umano. Superpartes Innovation Campus – uno dei luoghi dove si esprime l’eccellenza della trasformazione digitale – ha chiesto ad alcuni dei protagonisti di questa nuova stagione industriale, imprenditori che stanno traguardando l’IoT, di raccontare la loro esperienza. La consapevolezza è che il modo migliore per fare cultura dell’innovazione è confrontarsi con chi la sta già facendo. E la strada migliore è quella che si fa insieme a partner, come Superpartes, che nell’innovazione hanno la loro missione.

L’appuntamento è nell’Auditorium Beretta dell’Aib Giovedì 9 Giugno alle 9,30. Di seguito il programma della mattinata.

9,15. Registrazione 

9,30. Saluto di Marco Bonometti, Presidente Aib, e di Gianfausto Ferrari, Presidente Superpartes

9,50. Lucio Dall’Angelo: Rivoluzione digitale e comunicazione

10,10. Luca Salgarelli:  La tecnologia digitale applicata alla fabbrica

10,30. Emanuele Morandi: La trasformazione digitale nei settori maturi

10,50. Coffe Break

11,10. Roberto Saccone: Olimpia Splendid, il digitale per l’innovazione di prodotto

11,30. Ivan Fogliata: La nuova creazione del valore nella fabbrica 4.0

11,50. Marino Piotti:  Open innovation

12,10. Workshop con i relatori

La partecipazione è gratuita previa registrazione obbligatoria a questo link.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here